L’Albero di Natale e l’Albero della Vita..

albero-di-nataleL’albero di Natale è un simbolo antico, che risale all’età della pietra. La Chiesa cattolica non poteva proibire l’usanza del albero di natale nonostante divieti e sanzioni severe. Il nostro Natale è in realtà un’immagine del “Albero del Mondo“, decorato con simboli sacri e magici, ci sono appesi le mele della vita eterna, con i dadi della saggezza, guarnito con leggende circondati da miti, illuminato da candele … L’albero del Mondo dovrebbe essere decorato con i simboli del nostro cosmo, Il nostro Albero di Natale è in realtà il nostro “Albero della Vita“.

Ancora oggi dopo tutti questi anni sento il profumo del Albero di Natale, da noi in Austria cera l’usanza di usare un vero albero, e questo veniva in casa alla viglia di natale (non prima) era tagliato e fissato in una porta albero.. Decorato con le stelle di paglia, mele piccole (vere), noci, con il pan di zenzero con le mandorle in forma di stelle e cuori. E le candele erano dalla cera delle api. Immaginate il profumo del pino fresco, le candele di cera di ape accese e i le fragranze del pan di zenzero.. questo e per me Natale…….L’albero di Natale nel nostro salotto

“Gli alberi sono le colonne del mondo, quando gli ultimi alberi saranno stati tagliati, il cielo cadrà sopra di noi”.
Proverbio  Lakota

Il nostro Albero e finto, le mele finte, candele elettriche, con l’essenza del pan di zenzero vivo ancora il mio sogno natalizio della mia infanzia.. ( Non usate alberi veri, oggi sono già alberi finti che sembrano veri ) Con questo post vi auguro un Buon Natale, bussi Rebecca

Annunci

40 thoughts on “L’Albero di Natale e l’Albero della Vita..

  1. Interessante la storia dell’albero di Natale, non la conoscevo. In effetti il tuo sembra proprio un albero vero, non si vede la differenza da uno vero.

    Buona giornata

    • Caro Amico, le storie sul albero sono tanti.. ma questa mi piace tanto, sai ho un sogno nel cassetto forse prossimo anno a comprarmi un albero in silecone quelli somigliano veramente ad un albero reale.. anche a te una buona giornata .. 😉

  2. Ciao Rebe’ , io penserei all’ albero della vita come all’ Universo, con le palline dell’ albero di Natale che sono le stelle ( possono rappresentare le stelle, e i pianeti).

    I nostri polmoni sono veicolo di vita. L’ anima era detta dai greci ” pneuma”, ed anche ” spirito” vuol dire ” soffio” o “respiro”.
    Nei polmoni ci sono i bronchi a forma di albero rovesciato che i medici chiamano ” albero bronchialr”. L’ albero della vita, quello vero :). Bussy

    • Sai anche i nativi americani vedono l’albeo in questa maniera.. devo cercare nei libri qualcosa al riguardo, ma sicuramente dopo natale… noi partiamo il 23 per un paio di giorni con il camper 😉 Bussi

      • Lo imamgino, i Nativi sono depositari di una scienza antica. E che dire poi dell’apparato della circolazione del sangue, tutte le vene? E’ un albero, come anche tutti i nervi del corpo, come le vene, formano un albero.
        Allora buon camper, ciao 🙂

          • Ciao Rebecca, ho corretto e cancellato qualche commento fra quelli fatti con il cellulare. Ma spiegami, in che senso “sottoscrivere” o “sottoscrivermi”? E’ wordpress, entro senza problemi. Se anche tu entri nel mo va bene cosi’, o no? Se qualcosa non l’ho capita, fa’ un fischio 🙂 Bussy

          • “i nativi avevano ance una grande cultura della medicina”. Ma esiste tutta una scienza antica che non possiamo immaginare, che solo adesso stiamo comprendendo. Se leggi quello che diceva sugli antichi un certo Bacone, “carri senza cavalli , “macchine volanti”, “cosi per parlarsi a distanza”, “conoscenze di medicina”, “luci senza candele… Scrisse queste ” cose future”nel medioevo, e scriveva anche che queste cose erano state gia’ costruite e scoperte millenni fa, una scienza antica pensa te.. Pensa che questi passi di Bacone li cita Umberto Eco ne ‘Il nome della rosa”. E’ li’ che l’ho letto. Incuriosito, ho guardato poi in wikipedia (“voglio vedere- pensai- se e’ fantasia di Umberto Eco o se davvero questo Bacone aveva davvero previsto gli aerei, le automobili, la luce elettrica, i telefoni e internet e se davvero e’ lui che parla di antiche civiltà..”). Spiaccicato, non era invenzione di Eco. Lui ce lo ha messo perche’ “Il nome della rosa” e’ un romanzo storico (cita tanti altri personaggi realmente esistiti, ed il loro pensiero filosofico, teologico e scientifico).
            E chissà quante cose sapevano gli Inca, i Maya, i nativi delle due americhe, gli aborigeni- che parlano di una terra di sogno ormai perduta. Come diciamo noi l’eden o Atlantide. Sai da dove dicevano di provenire i Maya? Atzlàn. Ma giarda li’!!! 🙂 Una bella coincidenza, “atlantides” e’ greco, “atzlàn” e’ indio. e allora l’america non era tata ancora scoperta. Ma ne siamo proprio sicuri? Ciao.

            Marghian

            • Si caro Marghian i nostri antenti dei altri tempi sapevano tanto.. di cui noi oggi sappiamo quasi più niente.. ma se vogliaomo ancora andare a vanti di corsa come oggi ci facciamo soltanto male.. e meglio a tornare un pò alle nostre origine e goldersi un pò la vita con calma… fra pocco partiamo bussi e buon natale

  3. Il Natale in Austria è una vera magia… ma anche in camper non è male. 😉
    L’importante è la serenità.
    Il tuo albero, anche se non più vero come quello che facevi una volta, è davvero molto bello e suggestivo.
    Buon Natale Pif! ❤
    Primula

  4. auguri di giorniente d’amore sereni ed allegri con la tua famiglia! Mi prendo anche io qualche giorno di assoluto riposo e vado via in ferie! ! Auguri anche x un sereno inizio del 2017, ci riscrivendo dopo il 10 gennaio. Baci a te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...