L’anima …. secondo i insegnamenti nativi americani

clive-staples-lewisClive Staples Lewis, il ideatore della frase nell’immagine è stato uno scrittore e filosofo britannico. Nato a Belfast, 29 novembre 1898 morto a Oxford, 22 novembre 1963

Esistevano quasi ovunque linee di pensiero che conducevano alla fede nell’esistenza di un’anima, separata dal corpo, spesso in forma umana, che viveva anche dopo la morte. Uno di questi concetti comuni era la formazione del “libero arbitrio” che, sebbene risiedesse nel corpo, ne era distinto. L’assenza di tangibilità dell’anima determinò la diffusa credenza che potesse essere vista solo dagli sciamani e solo in determinate occasioni l’uomo comune ne aveva visioni fuggevoli. Per gli Algonchini non era che un’ombra passeggera, mentre gli Shasta affermavano che era visibile per cinque giorni dopo la morte, sotto forma di una pista o di impronte della persona deceduta, dopo di che raggiungeva la Via Lattea. Assai diffusa era l’identificazione dell’anima con la civetta, poiché‚ i suoi movimenti ondeggianti e la somiglianza fisica con l’uomo portavano all’idea di un’anima intangibile dei morti e ad una forte credenza nell’esistenza dell’anima dopo la morte. Così, gli Algonchini dei Boschi nordorientali dicevano che l’anima dei morti restava nell’ovest accanto al fratello del loro grande eroe culturale. Diffusa era anche la fede nel potere della trance di certe persone con cui le anime facevano visita al mondo o con cui si poteva ricercare il proprio spirito guida…

Anche nelle nostri religioni cristiani si conferma che l’essere umano è dualista: è composta di anima e di corpo. Secondo questa concezione, l’anima è la parte interiore, invisibile, spirituale, mentre il corpo è la parte esteriore, visibile. Nella Grecia antica si faceva a volte riferimento all’anima con il termine psiche, da collegare con psychein, che analogamente ad anemos significa “respirare”, o “soffiare”. Nella Bibbia si dice che l’essere umano e una anima vivente e sa anche morire. In Genesi 2:7 e scritto: “Dio, il Signore formò l’uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale e l’uomo divenne un’anima vivente”  In Ezechiele 18:4 e scritto: “Ecco, tutte le anime sono mie; tanto l’anima del padre come l’anima del figlio sono mie. L’anima che pecca morirà”.

«Pietro Ubaldi vede per esempio Dio nel Suo aspetto immanente, come l’anima del nostro universo, lui Dio rappresenta come prima materia del nostro universo il suo spirito.  E l’anima umana l’energia vitale. Sopprimiamo nell’uomo l’anima (psiche) abbiamo un cadavere.» 

In breve tutti siamo peccatori e nemmeno la nostra anima si salverà, se lo abbiamo una.. o forse siamo ANIME VIVENTI come e scritto nella Bibbia..🌻

Annunci

82 thoughts on “L’anima …. secondo i insegnamenti nativi americani

  1. Ciao Rebecca, anch’io sono convinto che l’essere umano, oltre che un corpo ha anche un’anima. L’anima è la nostra parte invisibile agli occhi che da la vita al corpo. Senza l’anima il cuore non batterebbe nemmeno. Per quanto riguarda la salvezza, siamo si tutti peccatori, ma per uccidere l’anima penso che si parla di peccati gravi.
    Per concludere penso che siamo qui su questa terra per rimediare ai difetti della nostra anima. È anche possibile che dopo la morte la nostra anima si reincarna in qualcun’altro fino a quando non riesce a perfezionarsi. Solo allora potrà andare al cospetto del Creatore.

    Ti saluto e ti auguro una buona giornata

    • Ma sai l’idea che si rinasce fino alla perfezione ho pensato anche io tante volte… una volta avevo proprio una mia filosofia al riguardo… forse ora ti faccio ridere un po’ 😉

      Penso l’inizio del universo non era nessun big bang, credo nella creazione.. certe cose non possono succedere per caso..

      penso Dio ha creato migliaia di sistemi solari galassie ecc… ha creato varie pianeti e li ha messe l’essere umano..

      ti sei mai domandato perché abbiamo varie culture religione e etniche??

      Forse erano su questi pianeti le varie culture e religioni, e se li qualcuno ha infranto la legge.. allora Dio lo ha tolto e li ha fatto rinascere qui sulla TERRA

      per migliorare per evolvere per diventare cosciente alle proprie azioni.. per tornare alla casa di origine (sul pianeta natale)

      a volte mi domando di che cosa ho combinato per trovarmi qui su questa terra… 😉

      non sono pazza ma sono riflessioni

      • Rebecca sei forte! 🙂
        No, le varie culture non vengono da ” questi pianeti”, troppe le distanze per scambi culturali e migrazioni. Le culture si sono formate nelle varie nazioni r continenti lungo la storia dell’ uomo e si sono compenetrate .
        Dopo o domani continuo dal PC.

        Rebrcca, volendo potresti fare un post su Danilo Mainardo, morto ieri, che ha dedicato tutta la sua vita agli animali e che ha detto e scritto per esempio sulla intelligenza dei gatti, degli uccelli e altre cose. Amava tantissimo gli animali e la natura. Per lui l’ anima era solo la vita biologica, il respiro e il cervello. Ciao, a dopo 🙂

        Marghian

        • Mainardi, non mainardo. Ah, quando vedi scritto r, da sola, leggi e, e’ la congiunzione. Il telefonino ha tasti vicini r piccoli. Ciao 🙂 Mainardi, ricordati.

          • Mainardi, e’ importantissimo, era uno scienziato naturalista e un grande etologo, uno dei migliori a livello mondiale. Forse lo avrai anche visto, nel programma di Piero Angela “Superquark”. Ogni tanto si vedeva lui, faceva un disegnino e poi spiegava, il servizio di rubrica che faceva con Angela si chiamava proprio “l’intelligenza degli animali”. Altre rubriche erano “la scienza in cucina” con il prof. Cannella, gli esperimenti di fisica con Paco Lanciano, ed il “come si fa” con diversi ospiti. E Danilo Mainardi parlava della intelligenza degli animali. Ciao, a dopo per il resto, l’anima eccetera. Bussy 🙂

            Marghian

      • Sono buone riflessioni le tue e sono anche condivisibili. Molto probabilmente, anzi sicuramente, tutti noi sulla terra abbiamo dei peccati da espiare. La Bibbia racconta di una larga schiera di angeli che si sono ribellati a Dio e che per questo sono stati puniti ed allontanati.da Dio. Probabilmente noi potremo anche essere la loro reincarnazione e per questo siamo qui ad espiare.

        Un saluto

  2. L’anima è la parte più importante….il resto è solo l’involucro, che con il tempo cambia e si logora….ma l’anima rimane sempre, pulita o meno 😉

    Buona giornata Rebecca 🙂

    ________________________________

  3. Lo avevo già’ pensato da ragazzo . scrissi in un tema ( che prese otto 🙂 , chi si loda…) che ” io non sono il corpo, ho un corpo: se l’ anima esiste io non sono il cervello, ma ho il cervello e io sono altro. Spero che sia cosi’ perche’ se io sono corpo e cervello, e’ bello il cervello ma finisce con la morte, si ferma come una radio che si guasta e che e’ da buttare. Il corpo e’ da seppellire poco cambia. Ma se il cervello r’ solo uno strumento, e io sono altro, si continua ad esistere..”.
    A dopo Rebe’ che’ ho un po’ da rsccontarti su questo. Ora sono al lavoro, scrivo col cell, bussy 🙂

    Marghian

  4. L’anima è una vera struttura fisica, una sfera risonante e frattale di spazio-tempo rotante e intricato. E’ una struttura che si auto-rinforza e che esiste all’esterno del tempo biologico. La “fonte d’energia” dell’anima è una immagine speculare di quella che crea le stelle e i nuclei galattici.

    Nemo!

  5. Io sto con la distinzione che facevano i latini fra anima e animo. Chiamavano ‘anima’ il principio vitale o biologico che abbiamo in comune con gli animali, e che ci comanda l’adattamento, la prudenza e il calcolo, essendo un istinto di conservazione; ‘animo’ invece il coraggio dell’iniziativa e della decisione, per la creazione di un mondo più umano.

  6. ciao Rebecca,
    quando sono stato in India ho conosciuto un Guru, secondo le sue teorie abbiamo una anima che scade, tipo dura 800anni, varie reincarnazioni fino all’esaurimento.

  7. Ciao, ne sparo una veloce veloce. Sapete che cosa fa dubitare di Dio, dell’anima, dell’al di la’? E’ l’analogia con gli altri animali, e le cose che abbiamo imparato e stiamo imparando sempre piu’ con la scienza. Ho fatto un post una volta (Rebecca, tu lo hai visto sicuramente…): “prima era piu’ facile credere in Dio”. Allora, la divinita’ e l’anima sono concetti nati quando: la Terra era “il mondo”, era piatta, e quando pure si era capito o pensato che era tonda, era ancora e comunque la parte piu’ “corposa” dell’universo. Dante, cosi’ sapiente, parlava delle “stelle fisse”, lumicini che con i due luminari sole e luna, erano li’ a far chiarore alla Terra; si penso’ a Dio e anima quando il fulmine, l’arcobaleno, la pioggia, erano visti come “segni divini” (oggi sappiamo cosa sono); cosa molto importante, il nostro cervello: i sogni, i pensieri, i sentimenti, “allora” erano “chiaramente di origine spirituale”, non sapendo allora nulla di neuroni e neurotrasmettitori e chimica (guai se ci manca il fosforo. ma allora non lo sapevamo….); non si sapeva che la paura e’ una scarica di noradrenaline e adrenalina..e poi oggi sappiamo come e’ il mondo: duemila miliardi di galassie, e la Terra e’ piu’ piccola di una macchia sul Sole o su Giove (ce ne stanno tre o quattro de “terra” in una macchia su Giove…. E c’e’ poi l’origine dell’uomo: dai protozoi, ai trilobiti, ad animali sempre piu’ complessi fino ad arrivare, da un ceppo di primate, all’uomo (con i vari gradi di evoluzione poi..): solo tre secoli fa si pensava all’uomo creato cosi’, paff, “e dal fango Dio creo’ Adamo..”. Ripeto, l’analogia con gli animali, siamo primati.
    Oggi e’ difficile difficile credere, raga’, molto difficile…almeno per me, che non sono non credente. Diciamo che..dubito un po’, ecco. Ciao. Ciao Rebe’, continuo dopo, magari domani 🙂

    Marghian

    • ma sai visto dal punto scientifico (nel senso realistico) Dio diventa un po’ mitologia.. forse la religione nel senso le religioni unite insieme con la scienza possano dialogare e trovare assieme la verità su tutto..
      la fede in un Creatore e radicato nel nostro cuore… quel bisogno di avere Dio… bussi

      • Si’ Rebe’, “forse la religione nel senso le religioni unite insieme con la scienza possano dialogare e trovare assieme la verità su tutto..”. Purche’ la religione non si comporti come con Galileo e Giordano Bruno, condannati, o addirittura bruciati per le loro idee 😆

        “ma sai visto dal punto scientifico (nel senso realistico) Dio diventa un po’ mitologia..”. Non necessariamente mitologia, ma quanto meno ..dubbio. Prendi il dogma della resurrezione finale (come sai per il cattolico non solo esiste l’anima immortale, ma risorgera’ anche il corpo, e ad esso l’anima si riunira’ per una vita piena). Io (scientificamente, oddio.. 🙂 ) ho fatto questo ragionamento: come possiamo risorgere e vivere per sempre sulla Terra (paradisiaca, dicono i testimoni di Geova,che in questo credono) se la Terra stessa non e’ eterna?
        Adamo sarebbe stato creato immortale, e noi avremmo ereditato questi doni che la chiesa chiama “doni perternaturali”, immortalita’, scienza infusa.. essere come superman insomma… 🙂 , ma su questo raga’…c’e che la Terra non e’ mai stata…IDONEA ad ospitare un essere immortale, tutto finisce, anche il Sole e le stelle. Dunque.. e poi, resurrezione del corpo, cosa vuol dire?

        Con quale corpo resuscitero’ io? Con il corpo che avevo vent’anni? Con quello che avevo a quaranta? C’entra, perche’ esiste il ricambio delle cellule: a quarant’anni io avevo altre cellule che a 20 anni, a settanta le cellule saranno tutte sostituite! O riscuscitero’ con una tonnelalta di carne, con tutte le cellule che sono state nel mio corpo in ..spero cento ani di vita? ? Ma raga’! E poi mi sembra strano Rebe’, che nella vita eterna si abbia bisogno di un pancreas, di un fegato, o di un intestino crasso: tutta cosa che fa parte della nostra natura animale, e’ il nostro corpo evolutosi secondo Darwin. L’ho detto (scritto, fa’ istess..), abbiamo una natura animale.

        Ecco, qui adesso faccio un po’ …l’avvocato dell’angelo: noi potremmo essere di duplice natura, materiale- come gli animali- ma anche spirituale. E l’anima magari esiste perche’ Dio, amando ognuno di noi in maniera sostanziale, pensa cosi’ intensamente a noi che il suo pensare a noi amandoci diventa..pratiacmente l’anima! E’ come un informatico che fa un backup, e lo salva. Butta via il computer ma i dati restano- in questo caso nella mente di Dio che puo’ farci rivivere quando vuole-. Bellissimo!

        Ma allora il termine “resurrezione del corpo” va reinterpretato, riveduto e corretto: non “questo corpo”. Dobbiamo chiamare in causa altre realta’, altre dimensioni. L’eternita’ non fa parte dell’univesro fisico einsteiniano, dove finisce anche il tempo. E lo stesso cosiddetto “peccato originale” va considerato non compiuto sulla Terra ma..chissa’ dove. Forse noi esistevamo gia’ in Dio, e per avere “sbagliato” ci ha detto “vai a vivere come animale sulla Terra-od altro pianeta- , poi, se fai il bravo, tornerai qui a partecipare del mio infinito”, okay?
        La pensava cosi’ anche Platone,greco, che diceva che esiste un mondo delle idee dove tutto e’ perfetto, e l’uomo era li’, poi per una colpa.. Ma non sulla Terra, nel mondo delle idee.

        La religione poi ha detto “bene, il mondo delle idee” ma….nella mente di Dio.”.
        E qualcosa di simile esiste nel Buddhismo- ritornare al Nirvana- , e San paolo dice “corpo spirituale”. Raga’, chi ci capisce…. Bussy 🙂

        Marghian

        • Prossimamente scrivo un post al riguardo di Pietro Ubaldi lui afferma:

          «Se la scienza non diviene religiosa e la religione scientifica, l’uomo non potrà essere aiutato ad elevarsi».
          Poiché l’umanità deve avanzare, essendo prossima la civiltà che deve mettere in atto nel terzo millennio, c’è solo da augurarsi che scienziati, teologi e politici pratichino l’introspezione per pervenire a quello stato profondo di coscienza capace di rendere idonei a guidare gli uomini verso l’elevazione spirituale.

          sai quel post ti piace sicuramente.. forse sappiamo di più quando moriamo.. se c’è qualcosa allora si va avanti.. se c’è niente facciamo parte di un ciclo naturale..

          …e Dio era soltanto una invenzione …
          bussi e abbi un fine settimana primaverile ♥

          • Ciao Rebe’, velocissima! Se ci sfidiamo a duello perdo 🙂

            «Se la scienza non diviene religiosa e la religione scientifica, l’uomo non potrà essere aiutato ad elevarsi».. Eh, e’ una parola, la religione difende i suoi dogmi, e la scienza li contesta dicendo “noi, sul poco che sappiamo, abbiamo almeno le prove” 🙂

            “sai quel post ti piace sicuramente..”. Quale post? O volevi scrivere “sai questo post ti piace sicuramente..”?
            “forse sappiamo di più quando moriamo.. se c’è qualcosa allora si va avanti.. se c’è niente facciamo parte di un ciclo naturale..”. Pacifico che e’ cosi’, siamo parte di un ciclo naturale; ma se c’e- non lo sappiamo-, se c’e’ qualcosa quando moriamo, la vita breve di qui ha piu’ senso, semplicemente.

            A proposito di “resurrezione del corpo” c’e una cosetta poco credibile ma carina, e’ la teoria del Punto Omega che poi ti spiego. ciao, ti imprassu e ti basu 🙂

                • Semplice Rebe’, molto semplice :): dove mi vedi che ho nelle mani la chitarra, e’ una foto di posa per il sito di soudcloud, una immagine e non un video :). Con la tastiera elettronica mi sono registrato soltanto il suono. La tastiera e’ collegata al PC con un cavo, detto cavo MIDI, e c’e’e’ poi un programma nel PC che mi registra le cose che suono, e se voglio con copia-incolla posso ripetere la parte, infatti “tanti auguri” si ripete un paio di volte 🙂 🙂 Clarum est nunc? (chiaro adesso?) Non e’ sardo, ma ci somiglia, e’ latino.

                  Bussy, a dopo per il Punto Omega.

                    • ho capito che hai scherzato, so che sai la differenza fra foto e video ( 🙂 ) Rispondendoti “seriamente” ho voluto scherzare anche io… 🙂 A presto, appena posso guardo il post su Mainardi, ora e’ tardi, a domani bussy 🙂

            • si volevo dire questo post… italiano lingua complicata per una povera straniera 😀 … sono già curiosa del PUNTO OMEGA … caro Marghian nessun duello solo scambi di pensieri… Bussi ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...