Dal popolo della pace “gli Hopi” un Messaggio al Mondo

Un post abbastanza lungo, con calma si po’ leggerlo e magari trovate piacere conoscere il piccolo popolo della pace gli Hopi. Gli Hopi hanno nel deserto una Torre lo chiamo la Torre di Guardia, e credano fermamente che loro sono il popolo prescelto da Dio.. Vi auguri una buona lettura. 🌻

Da Hotevilla, Arizona nella Nazione Sovrana degli Hopi il Capo Dan Evehema nato 1893 e morto il 15 gennaio 1999, Anziano degli Anziani, nel suo messaggio finale all’umanita’, ha detto:

Sono molto contento d’ avere questa opportunita’, questo momento per inviare questo messaggio a voi. Stiamo celebrando un tempo della nostra storia contemporaneamente pieno di gioia e tristezza. Mi fa’ molto piacere che i nostri fratelli Indu’ ci abbiano dato l’ opportunita’ di condividere queste emozioni con voi, perche’ sappiamo che molti di voi hanno gli stessi problemi. Noi Hopi crediamo che la razza umana, sin dal principio, sia passata attraverso tre diversi mondi e vite. Alla fine di ogni precedente mondo, la vita umana e’ stata purificata o punita dal Grande Spirito “Massauu” principalmente a causa della corruzione, rancore ed all’ allontanemento dagli insegnamenti del Grande Spirito. L’ ultima grande distruzione e’ stato il diluvio che ha distrutto tutto tranne alcuni che, pieni di fede, hanno chiesto ed ottenuto il permesso dal Grande Spirito, di vivere con Lui in questa nuova terra. Il Grade Spirito disse:”Sta a Voi, se siete disposti a vivere la mia povera, umile e semplice vita. E’ difficile, ma se accettate di vivere secondo i miei insegnamenti ed istruzioni, se non perderete mai la fede nella vita che vi daro’, allora potrete venire e vivere con me”. Gli Hopi e tutti quanti sono stati salvati dal diluvio fecero un patto sacro con il Grande Spirito, a quel tempo. Noi Hopi facemmo la promessa che non ci saremmo mai allontanati da Lui. Per noi le leggi del Creatore non cambiano, ne’ si modificano. Per gli Hopi, il Grande Spirito puo’ tutto. Egli e’ apparso alle prime genti come un uomo ed ha parlato con loro agli inizi della creazione di questo mondo. Ci ha insegnato come vivere, predicare, dove andare e che cibo portare, ci ha dato semi da piantare e raccogliere. Ci ha dato una serie di sacre tavole di pietra nelle quali Egli ha inoculato tutti gli insegnamenti per la salvaguardia della sua terra e vita. Sulle tavolette di pietra si trovano istruzioni e profezie ed avvertimenti. Tutto questo e’ stato fatto con l’ aiuto di Spider Woman (Donna Ragno) e dei Suoi Due nipoti. Erano saggi e potenti aiutanti del Grande Spirito. Prima che il Grande Spirito si andasse a nascondere, Egli e Spider Woman posero davanti ai leaders dei vari gruppi di genti molti colori e dimensioni di granoturco, affinche’ ciscuno scegliesse il suo cibo in questo mondo. Gli Hopi furono gli ultimi a scegliere il loro cibo in questo mondo. Gli Hopi scelsero la piu’ piccola tra le pannocchie di granoturco. Allora Massauu disse:” Voi mi avete dimostrato di essere saggi ed umili. Per questa ragione sarete chiamati Hopi (popolo della pace) ed Io porro’ sotto la Vostra autorita’ tutta la terra e la vita affinche’ ne siate i guardiani, la proteggiate e la conservite per me fino al mio ritorno in giorni lontani giacche’ io sono il Primo e l’ Ultimo”. Questo e’ il motivo per cui, quando un Hopi e’ ordinato all’ interno del piu’ alto ordine religioso, la terra e tutte le cose viventi vengono poste nelle sue mani. Egli diventa il genitore di tutte le vite del mondo. Egli ha titolo per dare consigli e correggere i suoi figli in qualsiasi modo pacifico gli sia possibile.

Per questo noi non ci arrendiamo mai, sappiamo che il nostro messaggio di pace raggiungera’ i nostri figli. Poi, e’ insieme ad altri capi che il futuro dei nostri fligli predera’ forma. Noi siamo stati istruiti a mantenere bilanciato questo mondo, tra la terra ed i vari universi, con preghiere speciali e riti che continuano in questi giorni. Le tavolette furono date ai Due Nipoti di Spider Woman. I due fratelli furono poi istruiti di portarle laddove il Grande Spirito li istrui’. Il fratello maggiore fu’ immediatamente inviato ad est, verso il sole nascente ed, all’ arrivo a destino, fu istruito di iniziare immediatamente a cercare il suo fratello minore che sarebbe dovuto rimanere nella terra del Grande Spirito. La missione del Fratello Maggiore, al suo ritorno, fu di aiutare il piu’ giovane fratello (Hopi) a creare la pace, la fratellanza e la vita infinita al suo ritorno. Hopi, il fratello piu’ giovane, fu itruito di coprire tutta la terra e marcarla bene con impronte di piedi e sacri segni, al fine di poterla richiedere come terra del Creatore, e pace in terra. Noi abbiamo creato e stabilito i nostri cerimoniali e luoghi sacri per mantenere questo mondo bilanciato in accordo con la nostra prima promessa al Creatore. Cosi’ e’ come va’ la nostra storia di popolo migratore, fino a quando incontrammo il Creatore in Old Obribe (luogo che solidifica) piu’ di 1000 anni fa’.Fu’ durante quell’ incontro che ci vennero date queste profezie da comunicarvi ora, alla chiusura del Qaurto mondo di distruzione ed inizio del Quinto mondo di pace. Egli ci ha dato molte profezie da comunicarvi, e per tutte e’ arrivata l’ ora. E’ cosi’ che noi sappiamo che il tempo giusto e’ questo, per rivelare gli ultimi avvertimenti ed istruzioni all’ umanita’.Ci e’ sotto detto di stabilirci permanentemente qui, nella terra degli Hopi, dove abbiamo incontrato il Grande Spirito e di aspettare il ritorno del Fratello Maggiore, andato ad Est. Quando ritornera’ alla sua terra, porra’ le sue tavolette di pietra fianco afianco, per dimostrare a tutto il mondo che siamo tutti fratelli. Quando quanto e’ stato predetto raggiungera’ il suo culmine e verra’ inventato, quello che gli Hopi considerano una zucca di cenere, un contenitore che, fatto cadere sulla terra, portera’ la distruzione totale per un largo raggio, e nulla ivi crescera’ per moltissimo tempo. Quando i leaders scelsero le vie malvagie anziche’ quella del Grande Spirito, ci e’ stato detto che ci sarebbero stati molti modi per distruggere questa vita. Se l’ umanita’ non dara’ retta alle nostre profezie e non ritornera’ all’ originale spiritualita’. Ci e’ stato comunicato di tre aiutanti commissionati dal Grande Spirito d’ aiutare il popolo Hopi a portare la pace al mondo; appariranno per aiutarci e noi non dovremo cambiare le nostre case, i nostri cerimoniali, i nostri capelli, perche’ i tre aiutanti potrebbero non riconoscerci come i veri Hopi. Per questo abbiamo aspettato tutti questi anni. E’ noto che il nostro Vero Fratello Bianco, quando verra’, sara’ tutto potere ed indossera’ un cappello rosso, o una maschera rossa.

Sara’ una vasta popolazione, non appartenente a nessuna religione se non la sua. Portera’ con se le sacre tavolette di pietra. Con lui ci saranno due magnifici, entrambi molto saggi e potenti. Uno avra’ il simbolo o segno della svastica, che rappresenta purezza ed e’ Femminile, produttore di vita. Il terso, o secondo dei due aiutanti al nostro Vero Fratello Bianco, avra’ il segno del simbolo del sole. Anche lui avra’ molte genti e sara’ saggio e potente. Noi abbiamo tutt’ oggi, nelle nostre sacre “Kachina” cerimonie, un sonaglio con i simboli di questi potenti aiutanti il nostro Vero Fratello. La profezia inoltre dice che, se questi non riusciranno a portare a compimento la loro missione, allora quello dell’ Ovest arrivera’ come una furia della natura. Sara’ enorme nel numero, e senza pieta’. Quando arrivera’ coprira’ la terra come le formiche rosse, e si appropriera’ di questo suolo in un giorno. Se i tre aiutanti scelti dal Creatore riusciranno a portare a termine la loro sacra missione ed anche se rimarranno solamente uno, due o tre Hopi che rimarranno fedeli agli insegnamenti ed istruzioni del Grande Spirito, Massauu apparira’ davanti a tutti ed il nostro mondo sara’ salvo. I tre ci condurranno verso il nuovo piano di vita che conduce alla vita infinita ed alla pace. Il mondo verra’ rinnovato e sara’ nuovo come lo era al principio. I fiori sbocceranno ancora, il gioco della vita riprendera’ in terre sterili e ci sara’ abbondanza di cibo per tutti. Coloro i quali saranno salvati condivideranno tutto e riconosceranno Grande Spirito e parleranno una sola lingua. Noi tutti stiamo ora affrontando grandi problemi, non solamente qui, ma in tutta la terra. Culture del passato vengono alienate. Ai nostri popoli vengono sottratte le terre, lasciandoli senza un luogo da poter chiamare loro proprio. Perche’ succede questo? Succede perche’ molti hanno abbandonato o manipolato i loro insegnamenti spirituali d’ origine. La modalita’ di vita che il Grande Spirito ha dato a tutti i popoli della terra, laddove gli insegnamenti non vengono onorati. E’ per questo grande male chiamato rancore, che infetta ogni terra e paese, che la gente semplice sta perdendo quello che era riuscita a mantenere per milioni d’ anni. Ora siamo alla fine del nostro cammino. Molti non riconoscono piu’ la vera strada indicata dal Grande Spirito. In verita’, non hanno alcun rispetto per il Grande Spirito o per la nostra preziosa Madre Terra, che da’ a tutti noi la vita. Ci era stato detto, nelle profezie, che tutto cio’ sarebbe accaduto. Ci era stato detto che qualcuno sarebbe andato sulla luna: che qualcosa sarebbe stato portato dalla luna: che dopo cio’ la natura avrebbe iniziato a mostrare segni di sbilanciamento.

Ora vediamo che questo sta succedendo. In tutto il mondo ci sono segni che la natura non e’ piu’ bilanciata. Inondazioni, siccita’, terremoti e violenti temporali accadono, causando grandi dolori. Non vogliamo che questo succeda nel nostro paese e preghiamo il Grande Spirito di salvarci da cio’. Ma ci sono segni che indicano che queste stesse cose potrebbero accadere nella nostra terra, molto presto. Ora dobbiamo curarci gli uni degli altri, come fratelli e sorelle. Non e’ piu’ tempo di divisioni tra popoli. Oggi, chiamo a tutti noi, da questa casa, Hotevilla, dove anche noi siamo colpevoli di chiacchiere e di creare divisioni anche all’ interno delle nostre famiglie; mando il mio richiamo laddove ladrocinio, guerra e menzogna fanno parte di tutti i giorni. Queste dimensioni non saranno la nostra salvezza. Le guerre portano altre guerre, mai la pace. Solamente unendoci con amore gli uni per gli altri, con amore nei nostri cuori per il Grande Spirito e per Madre Terra, riusciremo a salvarci dal terribile Giorno di Purificazione che non e’ molto lontano da noi. In questo mondo ci sono molte persone oneste. Conosciamo la vostra spiritualita’ perche’ siamo i “Nonni della Societa’ Umana” incaricati di pregare per voi e per tutte le vite sulla terra, senza mai dimenticare nessuno e niente nelle nostri cerimoniali. La nostra preghiera e’ di avere una vita buona e felice, sufficiente pioggia gentile per avere abbondanti raccolti. Preghiamo per avere un mondo bilanciato, per vivere felicemente e lasciare un magnifico mondo per i bambini che nasceranno. Sappiamo che il vostro cuore e’ buono, ma un buon cuore non e’ sufficiente per aiutarci con questi grandi problemi. In passato, alcuni di voi hanno cercato di aiutare noi Hopi, e saremo sempre grati per i vostri sforzi. Ma ora necessitiamo del vostro aiuto ancora di piu’. Vogliamo che la gente del mondo sappia la verita’ circa la nostra situazione. Queta terra che molti chiamano Terra della liberta’ celebra molti giorni ricordando ai popoli queste cose. Ma in piu’ di 200 anni gli Americani originali non hanno visto un giorno libero. Stiamo sopportando l’ insulto finale.Il nostro popolo sta perdendo l’ unica cosa che da’ vita e ragione di vita — la nostra terra cerimoniale, che ci e’ stata sottratta. Hotevilla e’ l’ ultimo luogo tradizionale, per i Nativi Americani, consacrato, indisturbato; l’ ultimo altare al Creatore. Come dice la profezia, questo lugo sacro, o altare, deve mantenere i sui cancelli spirituali aperti. Questo villaggio e’ il vortice spirituale attraverso il quale gli Hopi riusciranno a guidare i molti Nativi Americani che si stannorisvegliando, e con loro altri cuori puri, a casa, alla loro vera cultura.

Hotevilla e’ stata fondata dagli ultimi anziani spirituali per mantenere la pace e bilanciazione in questo continente, dal fondo del Sud America sino all’ Alaska.Molti dei nostri amici dicono che Hotevilla e’ un altare sacro, un tesoro nazionale e mondiale che si deve preservare. Necessitiamo del vostro aiuto. Dov’ e’ la liberta’ per la quale tutti voi combattete e per la quale sacrificate i vostri figli? Sono solamente gli Indiani che hanno perso, o stanno tutti gli Americani perdendo quella cosa che originariamente sono venuti qui a cercare? Noi non condividiamo la liberta’ di stampa perche’ quello che va’ sui giornali e’ quello che il governo vuole che la gente creda, no quello che sta realmente accadendo. Non abbiamo liberta’ di parola, perche’ siamo perseguitati dalla nostra stessa gente per verbalizzare il nostro credo. Siamo nella fase finale, ora, e c’ e’ un’ ultima forza che sta per prenderci l’ ultima terra natale che ci e’ rimasta. Ancora ci vengono negate molte cose, incluso il diritto d’ essere Hopi e procurarci da vivere in accordo con i nostri insegnamenti religiosi. Leader degli Hopi hanno avvisato leaders alla Casa Bianca e leaders alla Casa di Vetro, ma non ascoltano. Cosi’, come dice la nostra profezia, saranno i puri di cuore, che non avranno paura d’ aiutarci, a lavorare con noi per portare a compimento il nostro destino in pace, per questo mondo. Ora noi siamo ad un bivio, se guidare noi stessi verso la vita eterna o verso la distruzione totale. Noi crediamo che la spiritualita’ dell’ essere umano, attraverso la preghiara, e’ cosi’ potente da decidere la vita nel mondo. Per cio’, molta gente e’ venuta nella terra degli Hopi ad incontrarci. Abbiamo incontrato alcuni di voi nelle vostre terre. Molte volte le persone ci hanno chiesto come possono aiutarci. Ora spero e prego che il vostro aiuto arrivi. Se avete un mezzo per diffondere la verita’, attraverso giornali, radio, libri, attraverso incontri con persone di potere, dite la verita’! Dite loro quello che sapete essere vero. Dite loro quello che avete visto qui; quello che ci avete sentito dire; quello che avete visto con i vostri occhi. In questo modo, dovessimo cadere, che si dica che abbiamo provato, fino all’ ultimo momento, a mantenere la pace come siamo stati originariamente istruiti dal Grande Spirito.

Doveste aver successo, tutti noi dovremo capire gli errori del passato e ritornare nella retta via per vivere in armonia come fratelli e sorelle, con dividendo nostra madre, la terra, con tutte le altre creature. In questo modo potremo far nascere un nuovo mondo. Un mondo che sara’ condotto dal Grande Spirito e nostra madre procurera’ molta gioia per tutti. Siate benedetti, ognuno di voi; sappiate che le nostre preghiere per la pace si uniranno alle vostre, come il sole sorge e tramonta. Che il Grande Spirito vi guidi nella strada dell’ amore, pace liberta’ e Dio in questa Madre Terra. Che gli antichi sacerdoti dell’ amore e della luce vi mantengano in salvo nella vostra terra e nelle vostre case. Pregate perche Dio vi dia qualcosa di importante da fare in questo lavoro che ci attende, di portare la pace sulla terra. Noi Hopi continuiamo a tenere le sacre tavolette di pietra ed ora aspettiamo l’ arrivo del nostro vero Fratello Bianco e di altri pronti per lavorare perla pace del Creatore sulla terra. State bene, figli miei, ed abbiate buoni pensieri di pace ed unita’. Pace per tutta la vita sulla terra e pace l’ uno verso l’ altro nelle nostre case, famiglie e paesi. Non siamo poi cosi’ diversi, agli occhi del Creatore. Lo stesso splendodo Padre Sole illumina ognuno di noi ogni giorno, cosi’ come Madre Terra prepara la sostenza sulle nostre tavole; non e’ forse cosi’? Siamo un tutt’ uno, dopo tutto.

Fonte dal sito : Hopi

Annunci

19 thoughts on “Dal popolo della pace “gli Hopi” un Messaggio al Mondo

  1. Sapevo già qualcosa sul popolo degli Hopi, ma non in modo così approfondito. Alla fine tutti i credo delle perone buone e tutte le religioni del mondo seguono gli stessi principi di rispetto ed amore per il prossimo e per la natura.

    Buon fine settimana ! 🙂

    • Si il credo delle persone che si confidano in Dio sono sulla via giusto.. infatti sono i stessi principi i ogni religione, basta accettarsi porgere rispetto e sopratutto amarsi .. ci sentiamo prossima settimana 😉

  2. “Dreams are my reality”. E’ possibile che quello che chiamiamo la nostra vita sia in realta’ un sogno; e che i nostri sogni, siano la realtà'” (pensai questa cosa anni fa, prima del film, quando mi svegliai da un sogno- sapete, quei sogni quasi lucidi, non confusi, con immagini e pensieri nitidi e chiari; ed era bellissimo).
    Buona notte 🙂

    • questa domanda la nostra vita sia in realtà’ un sogno; e che i nostri sogni, siano la realtà… a volte non mi ricordo di miei sogni e a volte si… alcuni sono cosi belli e altri spaventosi… come la vita reale.. sperò che alcune sogni possano avverarsi prima o poi 😉 buon mercoledì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...