Il topolino delle risaie – Micromys minutus

🌻Dimensioni
Roditore di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 55 e 75 mm, la lunghezza della coda tra 54 e 79 mm, la lunghezza del piede tra 14 e 16 mm, la lunghezza delle orecchie fino a 10 mm e un peso fino a 7 g.

🌻Aspetto
La pelliccia è soffice, più lunga durante l’inverno. Il colore delle parti dorsali è bruno rossiccio, mentre i peli delle parti ventrali sono grigiastri con la punta bianca. La testa è rotonda con un muso molto corto. Le orecchie sono piccole e arrotondate ed hanno una particolare valvola di forma triangolare, che ha la capacità di chiudere completamente il meato uditivo. La coda è lunga quanto il corpo e la testa, marrone scuro dorsalmente, più chiara inferiormente, ricoperta di peli tranne la parte dorsale della punta ed è prensile. Il piede ha le tre dita centrali relativamente lunghe. L’alluce è corto, munito di un artiglio e non è pienamente opponibile. Sono presenti 5 cuscinetti sul palmo delle mani. I due cuscinetti posteriori sono ingrossati ed uniti tra di loro, tale da formare con il pollice un tubercolo unico opposto alle altre dita. Le femmine hanno due paia di mammelle pettorali e due paia inguinali.

🌻Comportamento
È una specie attiva tutto il giorno, anche se i picchi di massima attività sono concentrati dopo il buio e prima dell’alba. Non va in letargo. Grazie alle sue minuscole dimensioni ed alla coda prensile, si arrampica abilmente tra gli steli dell’erba e tra i canneti. Durante la primavera e l’estate, nella stagione riproduttiva, costruisce dei nidi sferici di circa 60–130 mm di diametro, sospesi tra gli steli d’erba a circa 100–130 cm dal terreno. Questi nidi sono fatti di tre strati di erba e foglie, intrecciate saldamente tra loro. Le foglie dello strato più interno sono finemente spezzetate per formare un soffice tappeto per i piccoli. C’è più di un’entrata, ma queste sono tenute chiuse dalle femmine durante la prima settimana dopo il parto. Solitamente sono necessari da 2 a 10 giorni per costruirlo. Anche gli esemplari non riproduttivi di solito costruiscono nidi simili, ma questi sono più fragili e mancano dello strato morbido più interno. Talvolta viene costruito al suolo o in buche, specialmente nei mesi più freddi, quando questa specie può rifugiarsi anche nei pagliai o in strutture costruite dall’uomo.

🌻Alimentazione
Si nutre principalmente di semi, occasionalmente di frutta e, più raramente, di piccoli insetti e di uova di piccoli uccelli. In cattività si ciba anche di carne.

🌻Riproduzione La stagione riproduttiva è presente durante i mesi caldi e secchi, da aprile a maggio, con picchi da luglio a settembre, ma talvolta anche nel tardo autunno. Le femmine vanno in estro più volte l’anno, anche subito dopo il parto. In condizioni favorevoli possono dare alla luce piccoli più volte in rapida successione. A causa della vita piuttosto breve, le femmine partoriscono solo 1 o 2 volte. La gestazione dura 17-18 giorni. Vengono dati alla luce 1-13 piccoli per volta. Il numero medio per ogni parto varia notevolmente nell’areale. Il piccolo alla nascita pesa circa 1 g, apre gli occhi e si ricopre di peli dopo 8-10 giorni. Lo svezzamento termina dopo 15-16 giorni e raggiunge la maturità sessuale dopo 35 giorni. L’aspettativa di vita allo stato selvatico è di circa 3 anni, mentre in cattività raggiunge i 5 anni. – testo e foto dal web

Grazie a Silvia 💛 mi venuta l’idea di fare questo post, lei ha sempre avuto questi cari topolini come sfondi o testate nel su blog … sono cosi piccoli e fragile sono semplicemente creature di un Dio che sa amare, altrimenti non sarebbero cosi belli.. in Proverbi 30:24 e scritto Ci sono cose che sono le più piccole della terra, ma sono istintivamente sagge”  Non è una creatura adorabile il piccolo topolino delle risaie?🌻

– clicca su una foto per entrare nella slideshow –

Annunci

32 thoughts on “Il topolino delle risaie – Micromys minutus

  1. Quello che “ride” è uno spettacolo.
    In tanti hanno in casa i criceti, li ho avuti anche io, questi hanno solo la coda più lunga 🙂
    Felice giornata, un abbraccio, bussi
    enrico

  2. Non perdetevi il prossimo film prodotto da “WordPress Colossal Film”: “Rebecca Pif: il Vulcano erutta ancora”, prossimamente su questo blog” 🙂
    Ciao rebe’, immaginavo qualcosa di nuovo, infatti. Sei tremenda- in senso buonissimo si intende. – Ciao per ora, buona notte, a domani e Bussy 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...